Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
  Partito Democratico Jesi  
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
Partito Democratico Jesi
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
 
 

SOSTIENI IL PD JESI

BCC di OSTRA e MORRO D'ALBA

Filiale via Ancona, 15 Jesi

IT  60  A  08704  21200  000060106401

indicando nella causale

"Erogazione liberale ai partiti politici - Legge n. 13/2014"

Le erogazioni maggiori di 30,00 euro sono detraibili dalle imposte con un'aliquota del 26%

 
 
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
 

Chi e' online

   
Convocazione Unione Comunale
Scritto da Amministratore   
lunedý 02 gennaio 2017
Oggetto: convocazione Unione Comunale di Jesi

Cari Democratici,

l’Unione Comunale del Partito Democratico di Jesi è convocata 

martedì 10 gennaio 2017 alle ore 18.15

presso la Casa del Popolo

L’assemblea è aperta agli iscritti. 
 
Parteciperà all’incontro il Segretario Regionale PD Marche Francesco Comi.

All’o.d.g :

- introduzione della Presidente e del Segretario;

- situazione politica nazionale;

- elezioni amministrative locali;

-varie ed eventuali.


Auspicando nella massima partecipazione, vi ringraziamo sin d’ora per la collaborazione. 

 
Lettera agli elettori per il Si al Referendum
Scritto da Amministratore   
martedý 29 novembre 2016
Cara Elettrice, caro Elettore,

il 4 dicembre si svolgerà la consultazione referendaria relativa alla riforma costituzionale approvata da entrambe le Camere in aprile, in seconda deliberazione a maggioranza assoluta dei componenti, con percentuali attorno al 57% in tutte le votazioni finali. 

Nei suoi principi, nei diritti e doveri in essa contenuti, la Costituzione italiana è ancora un testo di grande attualità, inclusivo e anticipatore dei mutamenti avvenuti nella società italiana negli ultimi settant’anni. Questi aspetti non sono modificati dalla riforma, che interviene invece solo sulla seconda parte della costituzione con l’obiettivo di rendere il funzionamento delle nostre istituzioni più rapido ed efficiente e di aumentare gli spazi e le occasioni di partecipazione alla vita democratica del nostro paese. 

Infatti la riforma dispone diverse modifiche, tra le quali in particolare: il superamento dell'attuale sistema di bicameralismo paritario, variando forma e funzioni del Senato che diviene organo di rappresentanza delle istituzioni territoriali; la modifica del Titolo V della parte seconda della Costituzione sulle competenze dello Stato e delle Regioni, abolendo le materie di competenza concorrente; la revisione della disciplina del procedimento legislativo, per agevolare la stabilità dei Governi e della velocità nell’approvazione delle leggi; la soppressione del CNEL;

Il Partito Democratico si è impegnato con grande determinazione nel processo di riforma, convinto della necessità di modernizzare il nostro sistema costituzionale per rendere il nostro paese più forte e competitivo nello scenario globale del mondo contemporaneo. Il referendum che si svolgerà domenica prossima, previsto dalla costituzione, avviene sulla base della raccolta di firme promossa dallo stesso Partito Democratico e rappresenta lo strumento con cui vogliamo rendere protagonisti di questa fondamentale riforma tutti i cittadini. 

In questi mesi, ma ancor più in queste ultime settimane il referendum si è trasformato in una sorta di consultazione politica concentrata sul giudizio verso l’operato del Governo nazionale, lasciando in secondo piano gli argomenti della riforma. Un trend che è stato accompagnato da toni sempre più forti e fuorvianti rispetto il vero motivo cui gli elettori sono chiamati ad esprimersi. Un atteggiamento che purtroppo abbiamo visto negli ultimi anni in tutte le campagne elettorali importanti che si sono svolte in Europa e negli Stati Uniti, basti pensare alla Brexit ed alle presidenziali americane.

L’auspicio che formuliamo è che il voto di ciascuno possa essere un voto sulla riforma e sui suoi contenuti, convinti come siamo della bontà delle proposte di riforma che domenica saranno sottoposte al giudizio popolare. Per questo Ti chiediamo di impegnarti a discutere con le persone che conosci dei veri temi del referendum, invitandole ad andare al seggio e confermare la proposta di riforma approvata dal Parlamento.

I seggi saranno aperti dalle ore 7,00 alle ore 23,00 di domenica 4 dicembre. Il Partito Democratico di Jesi sta organizzando la presenza dei rappresentanti di lista ai seggi, se vuoi puoi contattarci per dare la Tua disponibilità.

Grazie e buon voto.

Firma

La Segreteria PD Unione Comunale di Jesi

 
Basta un Si - Matteo Renzi ad Ancona
Scritto da Amministratore   
domenica 27 novembre 2016
Image 
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 25 - 28 di 330
 
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
 
tesseramento PD Advertisement contributo PD Jesi
 
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi
   
Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi Partito Democratico Jesi